VINCENZO

LIOY


Vincenzo Lioy, nato a Venosa (Potenza), ha intrapreso lo studio del violoncello all’età di 10 anni col maestro Daniele Miatto e si è diplomato con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del maestro Demetrio Lepore presso il conservatorio “E. R. Duni” di Matera.

Prosegue gli studi al conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano, dove nel 2016 completa il biennio specialistico col maestro Roberto Trainini ottenendo la laurea col massimo dei voti.

Nel 2018 ha conseguito la laurea nel corso di musica da camera presso “Accademia Nazionale Santa Cecilia” di Roma con il maestro Carlo Fabiano e si sta perfezionando con il maestro Luigi Piovano (primo violoncello solista dell’orchestra “Accademia Nazionale di Santa Cecilia” di Roma).
Ha frequentato diversi corsi di perfezionamento con violoncellisti di fama internazionale fra cui: Vito Paternoster, Francesco Montaruli, Alessandro Moccia, Massimo Polidori, Niklas Eppinger, Maria Kliegel e Christoph Coin.
Ha anche partecipato e vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali come il Concorso Internazionale “Euterpe” Città di Corato, Concorso Nazionale “Eratai”, Concorso Internazionale “Città di Greci”.

Essendo un grande appassionato della musica da camera si è esibito con numerosi gruppi cameristici sia in Italia che all’estero tra i quali: Monteverdi Cello Octet, I Solisti di Salisburgo, Walther Trio, e in duo con la pianista Natalie Gabrielli, partecipando a festival nazionali ed internazionali come Accademia Mahler GAIA di Potenza nel 2009, “ReMusica” Prishtina (Kosovo) nel 2016, “Trame Sonore” Mantova 2017 ecc...
Per quanto riguarda l’ambito orchestrale può vantare la collaborazione con numerose orchestre tra le quali: Orchestra “Haydn” di Trento e Bolzano, orchestra dell’accademia del “Teatro alla Scala” di Milano, Orchestra del Teatro “Petruzzelli” di Bari, Orchestra “Antonio Vivaldi”, Orchestra “Sinfonica Abruzzese”, Orchestra “Accademia Nazionale di Santa Cecilia” di Roma.