SARA

MORO

Sara Moro, nata a Palmi, ha iniziato gli studi pianistici all’età di 9 anni. Ha frequentato il Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria studiando con il maestro Antonio Tarallo e successivamente il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, diplomandosi sotto la guida del maestro Marco Rapattoni. Ha conseguito, con lode e menzione, il diploma accademico di II livello di pianoforte ad indirizzo solistico presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, sotto la guida del maestro Emanuele Arciuli.
Si esibisce stabilmente da solista, con orchestra ed in formazioni cameristiche, in particolare in formazione di duo cameristico violino e pianoforte con il fratello Davide Moro, proponendo con particolare riguardo il repertorio classico contemporaneo.
Ha eseguito in qualità di solista brani in prima assoluta dei compositori T. De Felice, A. Siano.
Recentemente si è esibita in formazione di duo da camera violoncello pianoforte con Enrico Bronzi.
Ha suonato in diverse rassegne ed eventi musicali, tra i quali: Valdarno Piano Festival, Pomeriggi Musicali Reggini, Amusicnet, Teatro La Rondinella Montefano Ancona, Teatro San Teodoro di Cantù, Gruppo Pianistico Euterpe Veneto, Progetto sharper Università di Pavia, Sistema Bibliotecario Comune di Milano, Danubia Talents Budapest, Piano Lab Martina Franca, TVClassique.com Versailles, Ritratti Festival Monopoli, Festival nei Suoni dei Luoghi Udine, Accademia Ducale Pietragalla Potenza, URTIcanti festival Bari.
Ha partecipato a concorsi di esecuzione musicale ottenendo diversi riconoscimenti, tra i quali:
 - in ambito solistico – Primo premio al Brussels International Music Competition, Premio speciale “J. S. Bach” al Concorso Internazionale di Esecuzione Pianistica "Premio Euterpe " di Corato (Bari), Primo premio al Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Baronissi”, Primo premio assoluto di categoria e terzo su tutti i partecipanti al concorso internazionale di Bernalda (Matera), Premio speciale “Ewa e Jan Storkås” per la migliore esecuzione di un’opera di una compositrice donna grazie all'interpretazione dell’autrice contemporanea Sofia Gubaidulina al Concorso Pianistico Internazionale Città di Arona;

 - in ambito cameristico – Primo premio al concorso internazionale “Maria Giubilei” di Sansepolcro (AR) sezione Autore contemporaneo, Secondo premio al concorso internazionale di interpretazione di Musica Contemporanea Fondazione Flavio Vespasiano Reate Festival, Primo premio al Concorso “Luciano Luciani” di Cosenza, Secondo premio al concorso internazionale “Città di Barletta”, Secondo premio al Concorso Interpretazione “J. Brahms” di Città di Barcellona (ME).
Ha frequentato le masterclass dei maestri: Andrea Turini, quale visiting-professor al Conservatorio F. Cilea di Reggio Calabria con un seminario periodico sulla prassi esecutiva bachiana ed in qualità di maestro dei corsi di perfezionamento annuale presso l'Accademia Musicale Valdarnese, Antonio Tarallo presso l’Accademia Musicale Valsesiana e Michele Marvulli con associazione Ars Nova e Mozart Italia Bari.
Agli studi pianistici ha affiancato quelli scientifici, essendosi laureata in ingegneria con massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Pavia con tesi svolta presso il dipartimento di analisi dei sistemi energetici della Risø DTU - Technical University of Denmark, avendo svolto attività di docenza in ambito scientifico presso il centro di formazione regionale CESVIP Lombardia e con seminari periodici presso l’Università degli Studi di Pavia ed avendo effettuato attività di project ed asset management per la costruzione ed esercizio di impianti eolici e sottostazioni elettriche con il gruppo Whysol Investments.
Oltre all’attività concertistica, collabora con l’associazione culturale Amusicnet e si occupa di sviluppare ed organizzare iniziative quali concerti, conferenze ed altre attività culturali e musicali anche di impronta universitaria (ie. Progetto Bicocca in Music). Viene invitata a partecipare in qualità di relatrice a conferenze di carattere musicale e multidisciplinare (ie. Associazione G. Radicula, Art&Science CERN).
Collabora con il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli in qualità di accompagnatrice pianistica.
Continua a perfezionarsi e sta frequentando il biennio di II livello di musica d’insieme presso il Conservatorio di Musica “N. Piccinni” di Bari, sotto la guida del maestro Giuseppe Gravino, ed il corso di perfezionamento di pianoforte contemporaneo, sotto la guida del maestro Emanuele Arciuli, presso l’istituzione di alta formazione artistica Accademia di Musica di Pinerolo.