FRANCESCA

CICOLECCHIA

Francesca Cicolecchia ha intrapreso lo studio del violino nel suo paese, Gravina in Puglia (BA), per poi proseguirlo presso i Conservatori di Matera e di Verona, dove si è diplomata nel 2004 sotto la guidadel M° Walther Daga (1° Violino dell’orchestra dell’Arena di Verona).


Ha partecipato per molti anni ai corsi internazionali estivi di Macerata tenuti dal M° Daga esibendosi nei concerti finali sia come solista che in formazioni da camera.
Risultata idonea per l’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole nell’ottobre del 2005, ha fatto parte della stessa fino al 2007 conseguendo la qualifica finale di prof. d’orchestra.

Con l’Orchestra giovanile italiana ha suonato in importanti teatri del Sudamerica (Buenos Aires - Teatro Colon, Santiago del Cile - Teatro Municipal, Riberao Preto - Teatro Pedro II, San Paolo - Teatro cultura artistica ),dell’Europa (Berlino -Konzerthaus, Parnu - Concert hall, Kaunas - National Philarmonic Society, Turku – Concert hall) e dell’Italia (Milano - Teatro alla Scala, Roma – Auditorium della Conciliazione, Bologna – Auditorium Manzoni, Reggio Emilia – Teatro Valli, Taormina – Palazzo dei Congressi, Palermo – Teatro Politeama, Ravenna – Pala De André - Teatro Alighieri, Livorno –Teatro Goldoni, Pisa – Teatro Verdi e Firenze – Teatro Verdi ) sotto la direzione di Roberto Abbado, Gabriele Ferro, Eliahu Inbal, K. Penderecki e con importanti solisti come: Enrico Bronzi, Pavel Vernikov, Andreas Mustonen, Andrea Lucchesini, Simone Pedroni, Leonidas Kavakos.

Con l’Orchestra giovanile italiana ha preso parte ai progetti di collaborazione con l’Orchestra Cherubini diretta da Riccardo Muti e con l’Orchestra Regionale della Toscana.

Presso la scuola di musica di Fiesole ha frequentato il corso di perfezionamento annuale con il M° Felice Cusano.
Risultata idonea al concorso per l’Orchestra sinfonica di Roma della fondazione “Arts Academy”, da febbraio a giugno 2008 ha fatto parte stabilmente della stessa, partecipando nell’ ottobre 2008 alla tournèe in Cina diretta dal M° Francesco La Vecchia.

A giugno 2009 è stata ammessa all’Accademia del Teatro alla Scala. Ha frequentato i corsi di perfezionamento strumentale tenuti dal M° Francesco De Angelis e ha partecipato all’attività concertistica dell’orchestra esibendosi presso il Teatro alla Scala in due produzioni e nella successiva tourneè finale in Danimarca.
Collabora con diversi gruppi da camera, tra cui l’orchestra “Società dei concerti di Bari”, con la quale ha effettuato una tourneè in Giappone, sotto la direzione del M° Fabio Mastrangelo. Ha collaborato con la Filarmonica di Verona e di Brescia, l’Orchestra della Provincia di Matera, l’Orchestra della provincia di Bari, l’Orchestra della provincia di Lecco, la Fondazione Teatro Petruzzelli. Attualmente collabora con l’Orchestra “Saverio Mercadante” di Altamura e con l’Aura Sonum philarmonia orchestra in qualità di spalla dei secondi violini.
Ha preso parte con l’Orchestra Artecno alla registrazione di un cd con musiche di Giuseppe Saverio Mercadante, pubblicato con la rivista “Suonare News” n°106 Maggio 2005 e ha inciso con Nico Battaglia l’album “Un mondo di mondi”.

Ha registrato il cd il “canto della vita” con Francesco Zingariello e Katia Ricciarelli.

Nel febbraio 2008 ha conseguito il biennio sperimentale di secondo livello in musica da camera presso il Conservatorio di Ferrara con la votazione di 110 e lode con una tesi su Gustav Mahler e Alfred Schnittke.

A giugno 2014 ha conseguito il biennio abilitante A077 presso il Conservatorio di Salerno con la votazione di 110/110 con una tesi sull’importanza nella musica d’insieme all’interno del percorso formativo strumentale.

A luglio 2015 ha terminato il TFA presso il conservatorio di musica di Salerno conseguendo l’abilitazione per l’insegnamento dello strumento (AM56, AM55).

Dal 2017 è docente di ruolo di esecuzione ed interpretazione e musica d'insieme presso il Liceo Musicale "G. Tarantino" di Gravina in Puglia.